Storia del Bowling

Macchine per Raccolta e Posa Birilli

 

La disponibilità dei ragazzi nella loro funzione di pin-boys non era molto alta per gli impegni scolastici o di lavoro.

La necessità di avere un meccanismo automatico era anelato da sempre.

Il 20 Gennaio del 1875 il sig. A. Haulin di N.Y. chiese e ottenne un brevetto per un aggeggio che metteva in piedi i birilli e far tornare le palle. In sostanza una macchina che fù inventata 75 anni più tardi.

Altri personaggi ci provarono come il sig. Seitz di Manitoba Wisconsin che nel 1924 inventò un attrezzo per posare i birilli tutti insieme ma con funzionamento manuale. Un altro attrezzo fu fatto da Albet Pick & Company di Chicago.

Oggi le macchine automatiche si fabbricano anche in Cina, copiando i modelli americani o in società con questi.

In Svizzera, sulla tradizione del bowling a 9 birilli, si fabbricano macchinari da molti anni.

 

 

A.M.F. American Machines and Foundry

La prima macchina veramente funzionante elettricamente da sola fu messa in commercio nel 1951 dalla A.M.F.

( American Machine and Foundry) in Shelby Ohio, questa era una grande azienda fondata nel 1900 e aveva moltissime divisioni. La macchina era stata costruita fin dal 1945 dalla piccola azienda che fabbricava distributori auromatici di sigarette e di dolciumi.

La macchina ebbe grande successo e in 2 anni ne vennero vendute 652.

Questa azienda in seguito ebbe multidivisioni costruendo di tutto dai giocattoli alle bici, componenti elettrici ed elettronici attrezzature sportine con logo diversi (Mares, Voit ecc.) e persino componenti per i razzi Minuteman, il Centro Nucleare d’Israele, la Harly Davinson Moto con stabilimento in Italia, macchine per distribuire sigarette e tanto altro. Nel 1985 Mr. Irv Jacob pagò 500,00 milioni di dollari per comperare la AMF Inc. Pochi mesi dopo il sig. Irv rivendette, guadagnando 90 milioni di dollari.

Attrezzo posa birilli                      Macchina AMF 1951

La nuova direzione in pochi anni portò la società al fallimento e tutte le divisioni furono vendute singolarmente.

La divisione Sasib con sede a Bologna e che costruiva i tornelli conta persone (anche alla metropolitana di Milano) finì all’ Ing. Debenedetti di Torino. La Harly Davinson tornò in America.

La sezione bowling fu acquisita da un gruppo di proprietari di centro bowling.

Nel 2005 la Qubica società di Bologna entrò in AMF e pochi anni dopo ne assorbì completamento il controllo.

La Qubica acquisì in seguito anche altri fabbricanti di macchine posa birilli quali la BOL-More e la Mendes.

Oggi la Qubica è l’azienda di bowling più importante al mondo.

 

Brunswick

Nel 1953 un'altra società, la Brunswick, mise sul mercato una altra macchina posa birilli completamente automatica.

Questa società, fondata da un emigrato svizzero, non era nuova nel bowling, operava dal 1845 e all’inizio del 1900 forniva già birilli e poi bocce (Mineralite) alle sale e ai giocatori.

Nel 1926 aveva costruito un cestello che guidato manualmente posava i birilli in modo preciso.

1920 Carretto vendita palle                              Cestello 1920                    Trobot - Robot lancia palle                             Pubblicità

Anche questa divento una grande società, cominciò con la costruzioni di carri per cavalli poi biliardi e arredamenti per i bar, intorno al 1950 aveva la Mercury Marine e poi La Life Fitness, La Maxime e la Eagle sport. Durante la seconda guerra mondiale, la guerra di Corea e poi Vietnam costruiva parti per i carri armati e più tardi parti importanti per i missili Patriot.

Oggi è la casa che distribuisce il maggior numero di palle nuove e tecniche anche con l’impegno di promuovere il bowling sportivo, dando nel passato sovvenzioni alla F.I.Q..

 

Smit Maschine

In Svizzera esiste una fabbrica specializzata per le Macchine da bowling europeo a 9 birilli.

Questa società si chiama Smiit e appartiene all’ Ing Meniconi di origine toscana.

La Brunswick, intorno al 2002, acquistò alcuni brevetti dalla Smiit affinché potesse passare da una macchina meccanica ad una più moderna, evitando una nuova ricerca, in cui era possibile applicare l’elettronica.

 

SWITCH Maschine.

Questa opera dalla Svizzera e commercia sotto una linea di arredamento sviluppata da Pinin-Farina.

NGT Bowling. fabbrica tedesca di macchinari funzionanti in modo pneumatico.

Bibliografia:

Enciclopedia dello sport _ www.treccani,it_ World Bowling _ www. bowl.com_ Bowlers Journal.( www.bowlersjournal.com) _T.Kouros: (Teaching Bowling Progress)._www.bowling.it _ Bol.com/Usbchttp://etbf,ue/etbf _ Marco Impiglia enciclopedia dello sport._ Sebastiano Russo _ Damiano Trapani _ Bowling News Tenpin magazine_Historia Cino del Duca Editore, febbraio 96 _ bowlingball.com _Armend Qushku_ Bowling digital- Stefano Ferrara.

PRIVACY

In base al regolamento Europeo G.D P.R. 20 8/679 e precedenti ci obblighiamo a rispettare la volonta di tutti all’oblio. Cominicare la volonta di oblio a: russosebastiano2000@gmail.com  Questo sito non ha cookies.