Storia del Bowling

Migrazione in USA

Il gioco de birilli o del bowling, inglese e olandese, fù portato in America con la colonizzazione nel 1650, venne poi aggiornato localmente.

 

L’esploratore William Penn, propose un cambio nelle regole dei punteggi per compensare la sua poco capacità.

Nel 1673 scrisse in merito al buttar giù ..più birilli col primo colpo… tuttavia il mio punteggio era inferiore del mio avversario”.

Per meglio compensare il suo talento propose una revisione del punteggio: “Un test sicuro è sommare i birilli abbattuti e dividerli per il numero dei tiri”. Il gioco diventò molto popolare negli Stati Uniti, tanto da essere citato nei riferimenti culturali.

Washington Irving dovrebbe essere riconosciuto come il primo “press-agent” del bowling, nel suo libro” Rip Van Winkle”, scritto nei primi dell’Ottocento, racconta che il protagonista del libro fù svegliato dal rumore delle palle da bowling e dai birilli abbattuti che echeggiano per le colline. A metà degli anni Trenta del XIX secolo il gioco dei birilli era fiorente.

 

A New York nel 1670 molti andavano a giocare lungo le rive del fiume. Oggi questo posto è un parco chiamato Bowling Green ed è esattamente dove si ci imbarca per andare a visitare la Statua della Libertà.

Mark Twain aveva la sua pista personale molto lunga perché gli piaceva sfidare se stesso.

Lo scommettere divenne pratica così diffusa che nel 1884 lo Stato del Connecticut promulgò una legge che bandiva il gioco a 9 birilli.

 

Non è chiaro come fu introdotto il decimo birillo, ma è certo che questa versione aggirò la legge e divenne popolare dopo la guerra civile americana. Le piste al chiuso vennero introdotte in club privati e nelle case dei benestanti di New York e all’Ovest, ma il gioco raggiunse

anche un pubblico più ampio, per la sua popolarità tra tedeschi immigrati.

 

La prima sala bowling pubblica fu costruita al German Club di N.Y. intorno al 1825.

Tuttavia la mancanza di regole standardizzate frenarono la crescita potenziale del gioco.

 

Bowling Green

Washington 1925

Pin boys 1915

In Casa

Bibliografia:

Enciclopedia dello sport _ www.treccani,it_ World Bowling _ www. bowl.com_ Bowlers Journal.( www.bowlersjournal.com) _T.Kouros: (Teaching Bowling Progress)._www.bowling.it _ Bol.com/Usbchttp://etbf,ue/etbf _ Marco Impiglia enciclopedia dello sport._ Sebastiano Russo _ Damiano Trapani _ Bowling News Tenpin magazine_Historia Cino del Duca Editore, febbraio 96 _ bowlingball.com _Armend Qushku_ Bowling digital- Stefano Ferrara.

PRIVACY

In base al regolamento Europeo G.D P.R. 20 8/679 e precedenti ci obblighiamo a rispettare la volonta di tutti all’oblio. Cominicare la volonta di oblio a: russosebastiano2000@gmail.com  Questo sito non ha cookies.