Storia del Bowling

Origini

Le prima informazioni in Italia sulla storia documentata del gioco del bowling vengono da Cino Del Duca Editore di Milano, dal mensile illustrato della serie HISTORIA e dal Prof. Alessandro Cutolo direttore, nella pubblicazione n° 39 edita nel Febbraio 1961 , a firma Giuseppe Columba, in anticipo sull’apertura della prima sala moderna in Italia.

 

Ci raccontano che alcune tracce di palla e birilli, un gioco simile al bowling, furono trovate dal’inglese Finders Petrie in una tomba di un bambino nella città di Namouthis in Egitto risalente al 5200 A.C.

Poi ci sono alcune tracce del gioco tra gli Helvetici nel 50 A.C. nel periodo di Giulio Cesare.

 

La storia nel tempo del bowling o dei birilli è affascinante, associata com’è a tradizioni religiose, e alle abitudini nel tempo libero della nobiltà e della plebe. Per esempio, dal V secolo i Germani tenevano annualmente una cerimonia spirituale (gioco di santità) nella quale un bastone dalla forma di birillo - noto come Kegel o Skittel - era posto in piedi, alcuni cercavano di buttarlo giù facendogli rotolare contro una palla di legno o di pietra arrotondata, chi riusciva a farlo cadere era purificato dai peccati dal sacerdote che teneva la cerimonia.

 

In altre occasioni giocavano solo per divertimento nelle piazze dei mercati dove si poteva vincere qualche premio.

Col tempo la pietra diventò una sfera, aumentò di misura e fu fatta di legno, i birilli variarono nel numero e nel tipo.

Martin Lutero era tanto appassionato da costruire una pista per sé e per i suoi accoliti, affermo anche che il giusto numero dei birilli da abbattere era 9.

In Inghilterra, il bowling era talmente praticato e diffuso che un editto del 1511 , emanato dal re Enrico VIII, cercò di limitarne la diffusione, affermando che “…il bowling ha cessato di essere uno divertimento, ed è diventato una forma di gioco d’azzardo vizioso”. Il bando, sebbene non rescisso fino al 1845, ebbe poco effetto; la maggior parte dei successori di Enrico VIII continuarono a giocare come prima.

Cento anni dopo l’ editto, Sir Francis Drake che era un altro entusiasta del gioco, come vuole la documentazione dell’epoca,

rimandò l’ attacco contro la Grande Armada Spagnola finché non terminò la partita ai birilli.

 

Antichi Egizi

Francis Drake

Martin Lutero

Bibliografia:

Enciclopedia dello sport _ www.treccani,it_ World Bowling _ www. bowl.com_ Bowlers Journal.( www.bowlersjournal.com) _T.Kouros: (Teaching Bowling Progress)._www.bowling.it _ Bol.com/Usbchttp://etbf,ue/etbf _ Marco Impiglia enciclopedia dello sport._ Sebastiano Russo _ Damiano Trapani _ Bowling News Tenpin magazine_Historia Cino del Duca Editore, febbraio 96 _ bowlingball.com _Armend Qushku_ Bowling digital- Stefano Ferrara.

PRIVACY

In base al regolamento Europeo G.D P.R. 20 8/679 e precedenti ci obblighiamo a rispettare la volonta di tutti all’oblio. Cominicare la volonta di oblio a: russosebastiano2000@gmail.com  Questo sito non ha cookies.